Parziali: 25-21, 15-25, e poi boh

La serata parte malissimo, con il mister incazzato per i problemi di riscaldamento della palestra e con un TomTom che ci porta sulla via del cimitero anzichè alla palestra di Osio. Arriviamo tardi ed entriamo non particolarmente riscaldati per la partita.

Nel primo set i punti che ci hanno diviso con l’avversario sono sicuramente nati dal pessimo riscaldamento prepartita. Buono il muro sui centrali avversari, un po’ meno sul lato dove passano un po’ di palloni da difendere. In linea generale il primo set è buono, soprattutto per il recupero finale di parecchi punti.

Secondo set eccezionale per la Civitas. Finalmente in campo ci sono 7 leoni, ed il 7mo leone merita tutto il nostro rispetto. Grande Sebi!! Due recuperi eccezionali e loro non sanno più che fare. Nonostante il buon risultato di 15-25 si notano alcuni dei problemi che condizioneranno gli ultimi due set; molti punti nostri non nascono per delle schiacciate a terra, ma soprattutto per palle piazzate con maestria da un po’ tutti gli attaccanti.

Inizio del terzo set: si spengono le luci nelle teste dei giocatori della Civitas. Una marea di errori da parte nostra, mancano le idee e poi gli avversari prendono le misure sulle nostre palle piazzate oltre che a picchiare, come non sappiamo fare noi, una marea di palloni a terra. Cerchiamo di cambiare molto nella formazione, ma non c’è storia, il 3-1 è li che ci aspetta.

Sfruttiamo la settimana di riposo per migliorare la fase di attacco, non possiamo negare di essere migliorati nella fase difensiva, un po’ meno in quella di ricezione … i centrali non hanno avuto molte palle buone e ammettiamo pure che le poche che hanno avuto non sono state sfruttate al meglio.

Alla prox contro il Tagliuno.

Domanda per tutti: ma che ci faceva l’arbitro con gli occhiali da sole?? mah!!

Annunci