Prima uscita stagionale per la Civitas Volley CSI e prima scoppola!

Dopo esserci quasi persi per andare a Cividino (ma si può!?!? Macho, la colpa me la prendo anche io) arriviamo alla palestra comunale di questo paese sperduto delle lande bergamasche; da sottolineare il fatto che Cividino e Quintano sono due paeselli in prima linea sul fronte bergamasco-bresciano.

Appena arrivati, notiamo subito una cosa: a quanto pare a Cividino o costruiscono tutti gli edifici più piccoli oppure l’aliquota ICI è veramente elevata. Gli spogliatoi della palestra sono effettivamente piccoli, per non parlare della palestra stessa, che occhio e croce misura 11x20metri (per i non addetti ai lavori, un campo di pallavolo regolamentare è 9x18metri). Queste misure rendono scomodo anche il riscaldament; noi di Cividate siamo anche fortunati perchè siamo solo in 10, ma loro che erano si e no la metà di mille, riuscivano a malapena a fare palleggi da 4 metri.

Passiamo alla partita, o per meglio dire alla scoppola che abbiamo preso. Nel primo set vediamo in campo le due squadre che molto probabilmente saranno le titolari durante il campionato; posso dare solo la formazione della Civitas, perchè loro manco lo conosco: Macho (alzatore), Gatti (opposto), Pagani e Marcello (centrali), Omar e Matteo (lati). I ragazzi riescono a tenere un buon risultato fino al 11-8, dopo di che gli avversari salgono in cattedra fino al 19-9, per poi andare a vincere il set. Nei set successivi un po’ di cambi da una parte all’altra; per la cronaca, giusto per far capire che hanno il coraggio di far giocare anche me, riesco ad entrare nel 2° e 4° set come centrale e nel 5° set come lato per gli ultimi 5 punti. Per quello che ricordo sono riuscito a portare a casa qualche punto con un paio di buone veloci e qualche muro; pessima figura quando cerco di schiacciare un pallonetto proveniente dal loro alzatore quando ormai la palla era a fil di rete.

L’amichevole finisce 4-1 (si siamo riusciti a vincere il set della bandiera 25-13) e poi tutti a mangiare un panino (abbastanza piccolo) in un bar di Palazzolo s/o.

Sicuramente da ricordare il muro confezionato dal nostro migliore palleggiatore di Cividate (nonchè unico) nonostante il mal di schiena che si porta appresso da un po’ di tempo: GRANDE MACHO!!

Ora attendiamo, forse, l’amichevole con il Fontanella giovedi prossimo…. il derby è vicino!!

Annunci